Buchteln

Ricetta Buchteln con pasta madre Oggi è domenica e cosa fai la domenica pomeriggio se fuori sta per piovere, la tua dolce metà sta guardando il Moto GP e hai voglia di dolci?? … Tiri fuori il barattolo della pasta madre dal frigo e provi una delle tante ricette di dolci che hai a disposizione … ed ecco cos’ho sfornato dopo cena … Buchteln ovvero il dolce Austriaco fatto di roselline di panbrioche, ottimo per la colazione, ma farcito anche come dessert. Come si suol fare eccovi la ricetta, l’ho trovata in internet e modificata di poco per accontentare il goloso della casa.  L’esperimento assomiglia tantissimo ad un dolce mangiato oltre vent’anni fa da Oma Emma un mercoledì pomeriggio durante uno dei suoi Mitici Mercoledì in Famiglia,  la Oma usava il lievito chimico, ma visto che ora ci siamo “fissati” con

Krapfen al Forno

Ricetta Krapfen al Forno con Pasta Madre Krapfen cotti al forno realizzati con la pasta madre, Ovvero magnifici panini mignon leggermente dolci adatti alla 1. colazione o spuntini, ottimi anche per gli aperitivi Ingredienti per ca 20 pezzi 350 gr farina manitoba 150 gr farina 00 150 gr pasta madre 25 gr fecola di patate 50 gr uova intere (ho messo 1 uovo) 100 gr tuorli 50 gr di zucchero 5 gr di sale 200 gr di latte 50 gr di burro 1 bacca di vaniglia qb scorza di limone grattuggiata Preparazione – Nella ciotola della planetaria spezzettiamo la pasta madre, aggiungiamo farina, zucchero, fecola di patate, l’uovo intero, i tuorli, i semi della bacca di vaniglia e la scorza di limone. – Iniziamo ad impastare a velocità bassa e facendo assorbire i liquidi alla farina. Quando avremo ottenuto un

Brioches con Esubero della Pasta Madre

Ricetta Brioches con esubero di pasta madre Meravigliose brioche da mangiare a colazione o nelle pause realizzate con l’esubero del rinfresco settimanale della Pasta Madre Ingredienti per 12 brioches 100 g di lievito madre non rinfrescato 100 ml di latte 250 g di farina 0 50 g. di burro 65 g di zucchero semolato finissimo 2 tuorli 1 albume per spennellare 1 pizzico di sale Ingredienti farcitura marmellata crema spalmabile nutella Preparazione Sciogliere nel latte tiepido il burro e lo zucchero. Aggiungere quindi i tuorli leggermente sbattuti. Versare nella ciotola della planetaria il composto, aggiungere il lievito madre non rinfrescato spezzettato e acclimatato. Lavorare con la foglia finchè il lievito non si sarà quasi sciolto.  Aggiungere quindi la farina un po’ alla volta e lavorare finchè l’impasto si sarà ben amalgamato e incordato. Ribaltare una volta nella ciotola, montare il

Filoncino di Sara Papa

Ricetta Filoncino con semola di grano duro Filoncino di pane realizzato utilizzando la semola di grano duro rimacinata che ha una grana più fine ed è adattissima per la panificazione. Ingredienti 600 gr di semola rimacinata di grano duro 150 gr di lievito madre rinfrescato il giorno prima 400 gr di acqua 1 cucchiaino di miele di acacia 15 gr di sale Preparazione Sciogliere il lievito nell’acqua a temperatura ambiente. Unire la farina setaccaita e impastare 3-4 minuti, aggiungere il miele ed il sale e lavorare fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo. Dare al pane la forma di un filoncino. Con un coltello seghettato praticare sulla superficie dei tagli obliqui profondi ca 1 cm. Trasferire il filone su una teglia infarinata, coprire il pane con un canovaccio e lasciar lievitare fino a che avrà radoppiato il proprio volume.

Pizza con Lievito Madre

Ricetta Pizza con Lievito Madre Classico impasto per pizza, con l’intero peso ne esce una teglia da forno.   Ingredienti 150 gr di Pasta madre 250 gr farina manitoba 250 gr farina 0 200 ml acqua tiepida 15 ml olio evo 1 cucchiaino di zucchero 2 cucchiaini abbondanti di sale Preparazione Nella ciotola della planetaria mescoliamo la pasta madre e l’acqua, aggiungiamo poco per volta farina, zucchero e olio, infine aggiungiamo il sale. Copriamo e lasciamo lievitare in un posto caldo fino al doppio del volume (6 ore bastano) a questo punto stendiamo il ns impasto e lasciamolo lievitare 1 ora sempre al riparo da spifferi trascorsa l’ora farcite con pomodoro e formaggio e infornate a 250°C per 15 minuti, togliete e farcite velocemente con resto ingredienti e finite cottura per altri 5-10 minuti (ricordarsi sempre la ciotolina di acqua).

Fugassa Veneta

Ricetta della Fugassa Veneta La Classica Focaccia Primaverile nella versione Veneta e con la pasta madre, il classico dolce non dolce da colazione e merenda che la mia nonna preparava da carnevale a inizio estate!! Ingredienti Primo Impasto 50 gr pasta madre rinfrescata più volte e al massimo della sua lievitazione 165 gr di farina tipo manitoba o comunque forte 50 gr di latte a temperatura ambiente 15 gr di acqua (oppure aggiungere 15 gr di latte) 1 uovo piccolo g 47 25 gr di burro 20 gr di zucchero 1 cucchiaino di buccia di limone non trattato Ingredienti Secondo impasto Tutto il primo impasto 60 gr di farina tipo manitoba o comunque forte 20 gr di latte a temperatura ambiente 1 tuorlo (17 gr) 20 gr di burro 35 gr di zucchero 1 cucchiaino di buccia di arancia non

Piadine con Pasta Madre

Ricetta Piadine con esubero pasta madre Ovvero come utilizzare l’esubero in esubero … ^_^ Ingredienti 4/6 piadine 250 gr di esubero di lievito madre solido 250 gr di farina 0 100 gr di acqua 20gr (2 cucchiai) di olio EVO Un cucchiaino raso di sale Preparazione Spezzettare il lievito e scioglierlo nell’acqua a temperatura ambiente, si può farlo a mano, con una forchetta, oppure con un frullatore classico o ad immersione o con una planetaria. Aggiungere la farina, l’olio e sale e impastare fino ad ottenere un impasto sodo e liscio. Coprire con la pellicola per alimenti e lasciar riposare per circa mezz’ora a temperatura ambiente noi le abbiam lasciate di più e non è cambiato nulla. Dividere l’impasto ottenuto in 4/6 parti noi ne abbiamo ottenute 9 da 85 gr ca. Formare con le parti ottenute delle palline, schiacciatele

Cornetti con pasta madre

Ricetta Cornetti Brioche o cornetti, chiamateli come volete, ma quando inizierete a prepararli non potrete più farne a meno … Ingredienti 300 gr di farina 00 100 gr di farina Manitoba 150 gr di pasta madre rinfrescata il giorno prima 100 gr di zucchero semolato 150 gr di latte 60 gr di burro 1 uovo grande da 60 gr circa mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia Per spennellare: 1 albume d’uovo Per spolverizzare: zucchero a velo Per farcire: cioccolata, marmellata, miele e mandorle Preparazione Riponete il lievito madre sciolto nel latte all’interno della planetaria e poi aggiungete la farina, il burro e l’uovo leggermente sbattuto. Azionate l’impastatrice fino a quando l’uovo non risulta completamente assorbito e poi unite anche lo zucchero e la vanillina. Continuate ad impastare fino a quando l’impasto non risulta ben lucido e si stacca facilmente. Fate

Laugenbrot

Ricetta Laugenbrot Ovvero pane tipo Bretzel, meravigliosi e soffici Panini con semi di papavero e sesamo da usare farciti o come companatico.   Ingredienti Impasto 125 gr di Pasta madre rinfrescata 400 gr di farina 0 5 gr di malto in polvere 185 gr di acqua 50 gr di burro morbidissimo ma non sciolto 5 gr di sale Ingredienti per la soluzione di bicarbonato 1,5 l di acqua 80 gr di bicarbonato 15 gr di sale Ingredienti per la finitura semi di papavero semi di sesamo Preparazione Mettete la pasta madre spezzettata nella ciotola della planetaria dopo 3/4 ore che avete fatto il rinfresco, unite la farina e il malto e a bassa velocità cominciate ad aggiungere pian piano tutta l’acqua a temperatura ambiente o fatta leggermente intiepidire se è molto fredda. Impastare fino ad amalgamare l’impasto, poi unite il

Pane Arabo con Pasta Madre

Ricetta Pane Arabo con Pasta Madre con il Pane Arabo con Pasta Madre potete realizzare ottimi Hamburger, Hotdog o Kebab, è buono anche come companatico per le vs ricette indiane ed esotiche. Ingredienti 600 gr farina manitoba o 0 300 ml acqua tiepida 200 gr Pasta Madre 1 cucchiaino di sale 1 cucchiaino di zucchero farina di semola rimacinata 1 filo d’olio evo Preparazione Impastare farina, pasta madre non rinfrescata e presa direttamente dal frigo e zucchero aggiungendo anche dell’acqua a temperatura ambiente. Lavorare l’impasto a mano o con una planetaria con gancio per circa 10 minuti.Dopo qualche minuto aggiungere il sale. Spennellare una ciotola con dell’olio extra vergine di oliva e posizionarvi l’impasto pirlato (lavorato fino a creare una palla). Lasciar riposare per circa tre ore a temperatura costante, coprendo con pellicola trasparente. Trascorso questo tempo, dividere l’impasto in

Colomba Senza Zucchero

Ricetta Colomba Senza Zucchero Perchè realizzare una Colomba Senza Zucchero? perchè in famiglia ci sono diversi Diabetici e mi piace accontentare anche loro quando ci si trova tutti assieme! Ingredienti 1.Impasto 150 gr di farina manitoba 75 gr di pasta madre rinfrescata più volte 40 gr di maltitolo 2 tuorli 60 gr di acqua 40 gr di burro a temperatura ambiente Ingredienti 2.Impasto primo impasto 90 gr di farina manitoba 50 gr di di maltitolo 2 tuorli 20 gr di acqua 40 gr di burro a temperatura ambiente scorza di 1 limone 1 gr di sale Ingredienti Ghiaccia 50 gr maltitolo 3 albumi 100 gr mandorle tritate o in scaglie Preparazione Sciogliere la pasta madre nell’acqua tiepida, aggiungere farina  e maltitolo setacciati, i tuorli leggermente sbattuti ed il burro. Una volta amalgamati bene tutti gli ingredienti far lievitare coperto in

Focaccia alla genovese

Ricetta Focaccia alla genovese Ovvero la mia Focaccia alla genovese con lievito madre …   Ingredienti per una placca da forno 600 g di Farina Manitoba (anche “00” va bene) 400 g di Acqua 90 ml di Olio e.v.o. 170 g di Lievito Madre attivo 18 g di Sale 1 cucchiaino di Miele o di Malto Sale Grosso q.b. Preparazione Nella ciotola di una planetaria munita di gancio a spirale mettere l’acqua, 40 ml di olio e.v.o., il cucchiaino di miele e il sale e lasciar mescolare per 1 minuto a velocità media. Aggiungere 300 g di farina della dose della ricetta e lasciar impastare a velocità medio-bassa fino a che non si raggiunge una consistenza come quella della pastella. Ora aggiungere il lievito madre e lasciar mescolare per circa 1 minuto ed infine la restante farina. .L’impasto tolto dalla