Il mio Panettone versione 2017

Anche quest’anno già da metà Settembre Kele ed io siamo stati presi dalla Panettone Smania … ho però resistito fino al 30 ottobre prima di prepararne uno! Sono stata brava vero?? La ricetta che ho usato è quella del Maestro Giorilli trovata nel blog di Fables de Sucre, con qualche mia piccola personalizzazione ovviamente!!! Come molti sapranno il panettone realizzato con la pasta madre non è un dolce da preparare in quattro e quattr’otto … Soprattutto se lo si vuole Buono gli si deve dedicare un po di tempo anzi qualche giorno! Iniziamo con il rinfrescare la nostra Pasta Madre diverse volte nell’arco dei 3 giorni precedenti alla preparazione del panettone. La mia è sempre bella Vispa per cui la rinfresco Solo 1 volta il giorno nei 3 giorni precedenti la realizzazione del panettone eppoi due volte il giorno in

Frittelle Tella

Ricetta Frittelle Tella Le frittele chi non le adora?? Eccovi quelle che mi preparava la zia Tella (una delle mie ispiratrici e maestre in cucina) quando ero piccola. Ingredienti 1/4 Litro d’Acqua 50 gr di Burro Sale Q.B. 150 gr di Farina 50 gr di Fecola 50 gr di Zucchero 1 Busta di Vanillina * 1 Fialetta di Aroma al Limone 3 o 4 Uova 1 Cucchiaino “raso” di Lievito 100 gr di Uvetta Crema Pasticcera per la farcitura Preparazione Portare l’Acqua, il Burro, il sale ad ebbollizione, togliere dal Fuoco e aggiungere la Farina e la Fecola. Mescolare tutto fino ad ottenere una bella palla liscia, quindi riscaldare nuovamente per 1 minuto sempre mescolando. Mettere subito la palla ancora calda in una terrina ed incorporare lo Zucchero, la Vaniglia, l’aroma al Limone e le Uova una alla Volta. Cessare

Fugassa Veneta

Ricetta della Fugassa Veneta La Classica Focaccia Primaverile nella versione Veneta e con la pasta madre, il classico dolce non dolce da colazione e merenda che la mia nonna preparava da carnevale a inizio estate!! Ingredienti Primo Impasto 50 gr pasta madre rinfrescata più volte e al massimo della sua lievitazione 165 gr di farina tipo manitoba o comunque forte 50 gr di latte a temperatura ambiente 15 gr di acqua (oppure aggiungere 15 gr di latte) 1 uovo piccolo g 47 25 gr di burro 20 gr di zucchero 1 cucchiaino di buccia di limone non trattato Ingredienti Secondo impasto Tutto il primo impasto 60 gr di farina tipo manitoba o comunque forte 20 gr di latte a temperatura ambiente 1 tuorlo (17 gr) 20 gr di burro 35 gr di zucchero 1 cucchiaino di buccia di arancia non

Fugassa Veneta – Ricetta della mia nonna

Ricetta della Fugassa Veneta della mia nonna Gina La Focaccia Veneta è un dolce tipico della primavera che la mia nonna preparava durante la Quaresima e fino a poco dopo Pasqua, buono anche per colazione o per la merenda. Ingredienti 550 gr Farina Bianca 0 140 gr zucchero semolato 110 gr burro 25 gr lievito di birra 3 uova piccole Scorza d’arancia e di limone 1 bustina di vanillina Poco zucchero in granella Sale Preparazione 1. Diluire 15 gr di lievito in 75 gr d’acqua tiepida e impastare con 130 gr farina, formare una palla, incidervi sopra una croce e porla in una grande ciotola, sigillarla con la pellicola trasparente e metterla in un luogo caldo a lievitare (28°C) per mezz’ora. 2. Nel frattempo sbattere in una ciotola 1 uovo con 40 gr di zucchero e 30 gr di burro

Colomba Senza Zucchero

Ricetta Colomba Senza Zucchero Perchè realizzare una Colomba Senza Zucchero? perchè in famiglia ci sono diversi Diabetici e mi piace accontentare anche loro quando ci si trova tutti assieme! Ingredienti 1.Impasto 150 gr di farina manitoba 75 gr di pasta madre rinfrescata più volte 40 gr di maltitolo 2 tuorli 60 gr di acqua 40 gr di burro a temperatura ambiente Ingredienti 2.Impasto primo impasto 90 gr di farina manitoba 50 gr di di maltitolo 2 tuorli 20 gr di acqua 40 gr di burro a temperatura ambiente scorza di 1 limone 1 gr di sale Ingredienti Ghiaccia 50 gr maltitolo 3 albumi 100 gr mandorle tritate o in scaglie Preparazione Sciogliere la pasta madre nell’acqua tiepida, aggiungere farina  e maltitolo setacciati, i tuorli leggermente sbattuti ed il burro. Una volta amalgamati bene tutti gli ingredienti far lievitare coperto in

Pastiera Classica

Ricetta Pastiera Classica La pastiera napoletana, qui nella ricetta del ns amico Domenico Longo ©   Ingredienti per due stampi da cm 26/28 Ingredienti Frolla 200 gr Margarina 200 gr zucchero 2 uova 1 tuorlo 500 gr Farina Bacca vaniglia Ingredienti Ripieno 1 vasetto di grano già lessato 500 gr Ricotta di pecora 3 uova 1 tuorlo 400 gr zucchero 2 fiale Aroma Fior d’Arancio 300 ml latte 1 pizzico di sale 80 gr arancio candito in cubetti buccia di un limone Bacca vaniglia Ingredienti Crema Pasticcera Bianca 250 gr latte 3 cucchiai zucchero 2 cucchiai farina 1 cucchiaio amido di mais Preparazione Ricordarsi sempre di utilizzare gli ingredienti a temperatura ambiente. Preparare la pasta frolla come da comune impasto ricordandosi, prima di stenderlo, di lasciarlo riposare in frigo per 20 minuti minimo. Mettere il grano con il latte, il

Pinza della nonna

Ricetta Pinza della nonna La ricetta della Pinza di Nonna Lucia by Rossella.   Ingredienti 1 litro Latte 0,6 litri Acqua 350 gr Farina gialla da polenta 800 gr Farina bianca 00 125 gr Margarina Gradina 250 gr Uvetta 150 gr Fichi secchi 2 Arance 1 Limone 2 bicchieri Grappa (1 scarso nell’impasto ed il resto con l’uvetta) 1 Uovo 200 gr Zucchero 1e1/2 bustina Lievito 1 Pizzico di sale (nella polenta) Preparazione Preparare gli Ingredienti come segue: 1) Preparare la farina con il lievito. 2) Grattare le bucce di arancia ed il limone. 3) Spremere le arance ed il limone. 4) Tagliare a pezzetti finissimi i fichi secchi. 5) Mettere l’uvetta in una tazza con la grappa per 15 minuti. 6) Preriscaldare il forno 10 minuti a 160°C  Fare la polenta unendo latte acqua e sale nel paiolo con

Pandoro

Ricetta Pandoro Le ricette del Pandoro sono moltissime, noi vi proponiamo il Pandoro di Decora © 2006 Ingredienti 1. Impasto 10 gr lievito di birra fresco 1 Tuorlo 40 gr acqua tiepida 35 gr farina di Manitoba 1 cucchiaio di zucchero Ingredienti 2. Impasto 140 gr farina di Manitoba 30 gr di zucchero 2 gr lievito di birra fresco 20 gr di burro morbido 1 cucchiaio di acqua tiepida Ingredienti 3. Impasto 140 gr farina di Manitoba 80 gr di zucchero 1 uovo 1 tuorlo 1 cucchiaino raso di sale 2 bustine di vanillina scorza grattugiata di 1/2 limone e di 1 arancia Ingredienti 4. Impasto 110 gr di burro morbido Ingredienti Decorazione Zucchero a velo Preparazione Primo Impasto: Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, poi unite lo zucchero, il tuorlo e la farina. Amalgamate bene gli ingredienti e ponete al

Lebkuchen

Ricetta Lebkuchen per Casetta della Strega Lebkuchen, Pan di Zenzero, Gingerbread, Pain d’épices, voi chiamatelo come volete, ma l’immagine che si presenta alla mente quando si nomina questo impasto qual’è? il Natale, con la Casetta della Strega, gli Omini ed i Biscotti decorati da appendere all’Albero di Natale e/o da sgranocchiare quando fuori fa freddo. Ingredienti per realizzare una Casetta della Strega Kg 1,6 Farina di Segale 400 gr Farina di Frumento Kg 1 Zucchero a velo 600 gr Miele 12 uova 2 cucchiai da tè di Bicarbonato di Sodio ca 50 gr mix di Spezie in polvere 1 cucchiaino da Tè di Zenzero in polvere Buccia grattugiata di un Limone non trattato Farina per la spianatoia 2 Tuorli 3 cucchiai di Latte Condensato Preparazione Setacciare le farine. In una pentola scaldare lo zucchero ed il miele fino a che

San Martino

Ricetta del San Martino Questo dolce-biscotto viene fatto a Venezia proprio in occasione della ricorrenza di San Martino che cade 11 novembre e rappresenta San Martino a cavallo con la sua spada. Curiosità: il San Martino a cavallo è un dolce tipico del veneziano e nel passato era usanza che i bambini, il giorno 11 novembre, andassero in giro per case e negozi chiedendo dolciumi e facendo chiasso (un po’ il trick or treat anglosassone) cantando questa canzoncina “San Martin xe andà in sofita a trovar la so novisa, so novisa no ghe gera, San martin col cuor par tera, e col nostro sachetin cari signori xe San Martin” e ricevendo in cambio dolci e frutta, tra cui anche il San Martino a cavallo di pasta frolla. Ancora oggi i fidanzati si scambiano questo dolce come segno di reciproco affetto