Gli Additivi Alimentari questi sconosciuti!!

Riporto di seguito quanto indicato nel sito del ministero della salute riguardo gli additivi alimentari. Gli additivi alimentari sono classificati, ai sensi del Regolamento (CE) n. 1333/2008, in base alla funzione tecnologica principale svolta nell’alimento nelle seguenti categorie funzionali. Qui trovate la definizione esatta di cosa sono e qui la loro classificazione. Vi posto la lista mooolto lunga … poi col tempo spero di riuscire a riportare qualche nozione e indicazione sui vari tipi di additivi … Classificazione: E100-E199 (coloranti) E100 Curcumina (colorante) E101 Riboflavina (Vitamina B2), nota anche come lattoflavina o (Vitamina G) (colorante) E101a Riboflavina-5′-fosfato (colorante) E102 Tartrazina, FD&C Yellow 5 (colorante) E103 Crisoina resorcinolo (colorante) E104 Giallo di chinolina (colorante) E105 Giallo rapido AB (colorante) E106 Riboflavina-5-fosfato, sale sodico (colorante) E107 Giallo 2G (colorante) E110 Giallo arancio S (Giallo tramonto FCF, FD&C Giallo 6) (colorante) E111 Arancione

I Coloranti Alimentari

I Coloranti Alimentari e le loro varie tonalità. Lo so bene che sfogliando un qualsiasi libro d’arte o di bricolage si ottengono le indicazioni su come ottenere le varie tonalità dei colori, ma siccome spesso le clienti mi chiedono come creare le tonalità ho cercato di fare un riassunto di quanto imparato nel tempo o leggendo libri e riviste, spero di non aver fatto pastrocchi … se fosse così fatemelo sapere mi raccomando!!! Dai colori primari Rosso (Magenta) Giallo Blu (Ciano) si ottengono tutti gli altri colori, questi tre però, essendo i primari, non si possono ottenere mescolando altri colori tra di loro.Bianco e Nero sono dei non colori e anche se non sono colori primari non si ottengo mescolando colori, si possono usare in piccole quantità per schiarire o scurire qualsiasi colore, ricordate di aggiungerne sempre una puntina per